Premio Letteratura d’Impresa

Cerimonia di consegna: Bergamo Città Impresa, 9 novembre 2024

Scadenza candidature Giuria dei Lettori: 29 settembre 2024

Descrizione del Premio

Il Premio si propone di favorire le produzioni editoriali, con particolare attenzione alla qualità della scrittura, che raccontino e analizzino la peculiarità del sistema produttivo italiano con la finalità di promuovere una “nuova narrazione” dei sistemi imprenditoriali con particolare attenzione ai temi della produzione, del lavoro e dell’innovazione.

Il Premio ha lo scopo di favorire una crescita culturale, promuovendo una moderna cultura d’impresa in grado di stimolare lo sviluppo del tessuto industriale italiano ed in particolare delle PMI, nel rispetto di un’etica condivisa da tutti, imprenditori e manager, lavoratori e stakeholder, ciascuno per il proprio ruolo e le proprie responsabilità. Nella convinzione che un sistema generale di valori e identità riconosciuti sia il punto di partenza per costruire insieme un nuovo futuro.

I libri finalisti

  • Simona Baldelli, Il pozzo delle bambole (Sellerio)
  • Marco Bentivogli, Licenziate i padroni. Come i capi hanno rovinato il lavoro (Rizzoli)
  • Salvatore Giannella, Michele Ferrero. Condividere valori per creare valore (Salani)
  • Giuseppe Lupo, La modernità malintesa. Una controstoria dell’industria italiana (Marsilio)
  • Sebastiano Mondadori, Verità di famiglia. Riscrivendo la storia di Alberto Mondadori (La nave di Teseo)

Metodo di selezione delle opere

Il bando di concorso viene diramato nel web, inviato alle case editrici e agli Istituti di ricerca pubblici e privati. Saranno ammessi alla selezione testi già pubblicati e opere inedite, disponibili in formato elettronico o cartaceo.

Nel percorso di valutazione e selezione delle opere in concorso saranno attivamente coinvolti imprenditori, manager e giovani laureandi, invitati a far parte della “Giuria dei Lettori”.

Il concorso esaminerà testi di narrativa, saggistica, biografie e storie d’impresa, senza soffermarsi sulla categoria di appartenenza.

Le opere candidate concorreranno per il Premio; una sola opera risulterà vincitrice tra tutte quelle partecipanti.

Il Premio sarà assegnato a opere pubblicate tra il 1^ ottobre 2022 e il 31 dicembre 2023.

Il mancato rispetto della data di uscita o l’eventuale modifica dell’opera tra la data di invio della candidatura e la data di pubblicazione potrà essere motivo legittimo di esclusione dell’opera dalla selezione finale.

Premio speciale al miglior libro sul capitale umano

Viene introdotto in questa edizione un premio speciale che verrà consegnato al miglior libro che tratta tematiche legate alla gestione delle risorse umane e alla crescita professionale. Il libro verrà scelto dal partner del premio, l’azienda Fine Foods & Pharmaceuticals N.T.M. Spa.

A questo premio speciale concorreranno esclusivamente libri dedicati al tema e non appartenenti alla cinquina finalista.

Organizzazione del Premio

Il Premio Letteratura d’Impresa è curato dalla Direzione del Premio, facente capo a ItalyPost. Il programma e la cronologia degli eventi, compresa la data della cerimonia finale, sono stabiliti dalla Direzione anno per anno.

La partecipazione in presenza degli autori alla Cerimonia di consegna del Premio è obbligatoria, pena esclusione dalla selezione finale del Premio.

Il Comitato dei Selezionatori, che seleziona le opere finaliste, si esprimerà entro il 30 maggio dell’anno successivo a quello in cui viene inviata la candidatura e la Giuria dei Lettori sarà chiamata a votare entro il mese di novembre nell’ambito del Festival Città Impresa di Bergamo, che sarà l’occasione per la cerimonia di premiazione.

Menzioni speciali

A ciascuno dei 5 libri finalisti sarà data una menzione speciale. Tali menzioni verranno consegnate durante la cerimonia di premiazione che si terrà sabato 9 novembre 2024 in occasione del Festival Bergamo Città Impresa.

Premi

Il Premio consisterà in:

  • acquisto di n. 30 copie per ciascun titolo della cinquina finalista
  • acquisto di ulteriori n. 50 copie del libro vincitore

Organi di selezione

Comitato dei Selezionatori. Il Comitato dei Selezionatori costituisce la Giuria del Premio. Il Comitato è presieduto da Piero Luxardo, presidente Luxardo Spa, docente di Italianistica e già direttore del Premio Campiello, e composto da:

Marco Bettiol, Università di Padova
Giovanni Costa, docente Organizzazione aziendale e Strategia d’Impresa Università di Padova
Gregorio De Felice, chief economist Intesa Sanpaolo
Enrica Acuto Jacobacci, vicepresidente e amministratore delegato Jacobacci & Partners
Sonia Malaspina, corporate affairs, communication e sustainability director Danone
Daniele Manca, vicedirettore Corriere della Sera
Giuditta Marvelli, giornalista Corriere della Sera
Franco Mosconi, docente di Economia Industriale Università di Parma
Ivana Pais, Università Cattolica, Milano
Marco Panara, giornalista
Riccardo Pavanato, amministratore delegato auxiell
Anna Rita Rustici, direttore marketing Manini Prefabbricati
Anna Sartorio, giornalista e direttore relazioni esterne BasicNet
Francesco Timpano, Università Cattolica, Piacenza
Luca Vignaga, amministratore delegato Marzotto Lab
Federico Visentin, presidente Mevis, Fondazione Cuoa e Federmeccanica

Comitato Tecnico. La Direzione del Premio nomina ogni anno, con mandato rinnovabile, un comitato tecnico composto da 5 specialisti con lo specifico compito di stabilire, nell’interpretazione del presente Regolamento, l’ammissibilità al Premio delle opere proposte. Il giudizio del Comitato Tecnico è insindacabile.

Giuria dei lettori

Sono aperte le candidature per entrare a far parte della Giuria dei Lettori, che sarà chiamata a partecipare alla votazione per decretare i vincitori del Premio Letteratura d’Impresa il 9 novembre 2024 a Bergamo.

Il Comitato Tecnico nomina ogni anno una Giuria di Lettori composta da 200 membri tra imprenditori, docenti, rappresentanti delle associazioni di categoria e degli istituti di ricerca, giovani laureandi di facoltà attinenti ai temi del Premio, che soddisfino il criterio di distribuzione geografica che dovrà essere rappresentativa a livello nazionale e le quote di appartenenza a un ambito professionale e disciplinare individuati dal Comitato dei Selezionatori.

Candidandoti a far parte della Giuria dei Lettori, riceverai i 5 volumi finalisti del Letteratura d’Impresa in formato elettronico per valutarli, potrai prendere parte agli incontri con gli autori semifinalisti che presenteranno i loro libri in occasione del Festival Città Impresa a Vicenza, dal 22 al 24 marzo, e a tutti i dibattiti in programma.

Gli incontri di presentazione dei libri con i finalisti si terranno nel pomeriggio di venerdì 8 novembre e la mattina di sabato 9 novembre 2024 a Bergamo.

La Giuria dei Lettori sarà chiamata a partecipare alla votazione in presenza a Bergamo, sabato 9 novembre 2024, per decretare il vincitore di questa quarta Edizione del Premio Letteratura d’Impresa.

Le iscrizioni sono aperte fino al 29 settembre 2024.

Regolamento del Premio 

La partecipazione al Premio è gratuita. I testi dovranno essere redatti in lingua italiana. Candidandosi al Premio, l’autore del testo accetta il giudizio inappellabile del Comitato Tecnico, del Comitato dei Selezionatori e della Giuria dei Lettori.

La candidatura al Premio comporta, oltre all’implicita accettazione del presente regolamento, la partecipazione agli eventi organizzati dal Premio e alla cerimonia conclusiva.

Requisiti di partecipazione

Possono candidarsi al Premio Letteratura d’Impresa tutte le opere, siano esse di saggistica o di letteratura, su supporto cartaceo o elettronico, prodotte tra il 1^ ottobre 2022 e il 31 dicembre 2023, che abbiano al centro il tema dell’organizzazione aziendale, delle risorse umane, della produzione e del lavoro.

Al momento dell’invio della candidatura, gli editori o gli autori che intendono partecipare al concorso devono inviare, tramite apposito modulo (in calce al bando), la versione pdf del volume e spedire 5 copie cartacee dell’opera con consegna entro il 20 gennaio 2024 (farà fede la data di consegna presso la sede della segreteria organizzativa). Le copie delle opere devono essere inviate a titolo gratuito e non verranno restituite.

Le opere candidate saranno esaminate dal Comitato Tecnico che entro il 27 febbraio 2024 selezionerà 12 opere e le sottoporrà al Comitato dei Selezionatori per la scelta della cinquina finalista.

Gli editori o gli autori che entreranno nella shortlist delle 12 opere dovranno inviare ulteriori 25 copie dei volumi finalisti, a titolo gratuito, alla Direzione del Premio, che li consegnerà a ciascun membro del Comitato dei Selezionatori, ai Promotori del Premio o che li utilizzerà per attività di relazioni pubbliche.

La Direzione del Premio si farà carico di far pervenire i cinque volumi finalisti, in formato digitale, ai 200 componenti anonimi della Giuria dei Lettori, scelti tra imprenditori, manager, giovani laureandi e laureati individuati dalla Direzione stessa.

Modalità di selezione

Ogni componente del Comitato dei Selezionatori può segnalare entro il 31 dicembre alla Direzione del Premio da un minimo di tre a un massimo di cinque opere che ritenga meritevoli di partecipare al Premio.

Entro il 27 febbraio il Comitato Tecnico verificherà l’ammissibilità di tutte le opere candidate al Premio e compilerà la shortlist di 12 opere. Le opere verranno quindi inviate dalla Direzione del Premio al Comitato dei Selezionatori.

Il Comitato dei Selezionatori si riunirà il 24 marzo per procedere alla selezione dei cinque libri finalisti. Al momento della votazione, ogni membro del Comitato dei Selezionatori, compreso il Presidente, dichiara in maniera palese le 5 opere, tra le 12 ammesse dai selezionatori, che ritiene meritevoli di entrare nella rosa dei finalisti.

Risulteranno finaliste le cinque opere che raccoglieranno il maggior numero di voti del Comitato dei Selezionatori. In caso di ex aequo tra due o più opere per la quinta posizione in classifica, si opererà un nuovo giro di votazioni tra i soli titoli che concorrono per il quinto posto; l’opera che avrà ottenuto il numero maggiore di preferenze, entrerà nella cinquina finalista.

La selezione della cinquina finalista avverrà durante il Festival Città Impresa di Vicenza (il 24 marzo 2024).

Gli autori dei 12 libri selezionati dal Comitato Tecnico saranno invitati a presentare le loro opere nei due giorni precedenti al voto del Comitato dei selezionatori al Festival Città Impresa di Vicenza, nei giorni 22- 23 marzo 2024.

La presenza al Festival Città Impresa costituisce prerequisito indispensabile per entrare a far parte della cinquina dei vincitori. Spese di viaggio, vitto e alloggio sono a carico dell’organizzazione del Premio.

Le 5 opere finaliste saranno poi presentate al pubblico la sera precedente la cerimonia di premiazione, al Festival Città Impresa di Bergamo.

Premiazione

La cerimonia di consegna del Premio Letteratura d’Impresa avverrà nel corso del Festival Città Impresa 2024 a Bergamo (9 novembre 2024).

Salvo cause di forza maggiore, i premi devono essere ritirati personalmente dai vincitori, pena esclusione d’ufficio dalla selezione finale del Premio.

Direzione Organizzativa / Contatti

ItalyPost – Post Editori Srl
Viale Codalunga 4L 35138 Padova
Tel. 0490991230
premioletteraturadimpresa@italypost.it

Codice di condotta delle Giurie 

I Giurati sono chiamati a rispettare un “Codice di Condotta” che prevede il rispetto dei principi di Obiettività e Indipendenza di giudizio.

Al fine di assicurare che tutti i candidati siano giudicati con gli stessi parametri, i giurati si impegnano a garantire un’analisi obiettiva dei testi, evitando la possibilità che l’attività di giudizio possa essere influenzata da impressioni soggettive o da condizionamenti di carattere professionale. A tale scopo, sono tenuti ad astenersi dal giudizio i membri della Giuria il cui ruolo professionale in aziende di cui siano presenti riferimenti nei materiali esaminati e configuri un conflitto di interessi con le opere in concorso.