Home » DOMANI LA CHIUSURA DEL BERGAMO CITTÀ IMPRESA. PROTAGONISTI MAZZONCINI, TESTA, BASSI, BOMBASSEI E VISENTIN

DOMANI LA CHIUSURA DEL BERGAMO CITTÀ IMPRESA. PROTAGONISTI MAZZONCINI, TESTA, BASSI, BOMBASSEI E VISENTIN

Al centro della giornata di chiusura al Kilometro Rosso i temi della sostenibilità e dell’impatto sul settore dell’automotive

Bergamo, 13 novembre 2021

Domani si chiude il Bergamo Città Impresa, Festival dei Territori Industriali che ha visto sale affollate e grandi big del dibattito economico, sociale e politico.

Promosso da ItalyPostL’Economia del Corriere della Sera, il Comune di Bergamo, la Camera di Commercio di BergamoConfindustria BergamoConfartigianato Bergamo e L’Eco di Bergamo, in collaborazione con la Commissione Europea e il Kilometro Rosso, sotto il patrocinio dell’Università degli Studi di Bergamo, con il supporto di Intesa San PaoloBrembo e Lago in veste di main partner, e con la partnership di A2A, il Festival fa il punto sullo stato dell’economia dopo il difficile 2020 e sugli elementi chiave che spingono una crescita che sia forte e robusta nonostante le numerose incognite ancora presenti.

Domenica la chiusura sull’impegnativa scalata verso la transizione ecologica 

LLa mattinata della domenica sarà caratterizzata da una coppia di appuntamenti a tema transizione ecologica. Il primo incontro, che discuterà dei nodi di questa rivoluzione ormai in atto, vedrà come protagonisti Elena Granata, docente di Urbanistica al Politecnico di Milano, Renato Mazzoncini, docente di Mobility Infrastructure and Service Politecnico di Milano, amministratore delegato e direttore generale A2A, e Chicco Testa, presidente FISE Assoambiente. La conduzione sarà affidata a Stefano Agnoli, caporedattore Corriere della Sera.

A concludere il Festival è un incontro dal titolo “Verso l’auto elettrica, la difficile traversata”. Ad aprire l’evento sarà un’intervista a Mauro Petriccione, direttore generale DG CLIMA Commissione UE curata dalla giornalista del Corriere della Sera Francesca Basso. Seguiranno gli interventi di Katia Bassi, managing director Silk Faw, Alberto Bombassei, presidente Brembo e Federico Visentin, presidente Mevis, presidente Federmeccanica e presidente CUOA Business School. La moderazione sarà di Raffaella Polato, inviata speciale del Corriere della Sera.