Roberto
Benaglia
Roberto Benaglia ha 59 anni, è di origine brianzola e bergamasco di adozione. Muove la sua esperienza sindacale da giovanissimo con diversi incarichi territoriali e nazionali a partire dai primi anni ’80.
Nel 1998 entra nella Segreteria della Fim Cisl Lombardia di cui diventerà Segretario generale fino al 2008.
Tra il 2008 e il 2016 è componente della Segreteria regionale Cisl lombarda con incarichi sui temi del mercato del lavoro e della contrattazione.
Tra il 2016 e il 2019 diviene operatore della Cisl Confederale dove si occuperà dei temi legati alle politiche contrattuali, fino ad approdare nel maggio del 2019 nella Segreteria nazionale della Fai Cisl dove ha seguito i rinnovi contrattuali e le relazioni sindacali nell’industria alimentare e con i principali gruppi della stessa.
Dal 13 luglio 2020 è stato eletto Segretario generale della Fim Cisl.

Contrattazione, innovazione nel campo del mercato del lavoro, della formazione continua, delle politiche attive, del welfare contrattuale hanno rappresentato i maggiori ambiti d’impegno della sua esperienza sindacale.
venerdì 11 settembre 2020 / ore 21:00 - 22:30
Palazzo Chiericati
IL LAVORO NELL’EPOCA DEL (POST) COVID
Sezione I grandi eventi
In occasione della presentazione de “L’intelligenza del lavoro” (Rizzoli, 2020)
Intervengono
Roberto Benaglia, segretario generale Fim Cisl
Pietro Ichino, docente di Diritto del Lavoro Università di Milano e autore de L’intelligenza del lavoro (Rizzoli)
Stefano Micelli, docente di Economia e gestione delle imprese, Università Ca' Foscari Venezia, presidente Progetto Manifattura Milano
Conduce
Nicola Saldutti, caporedattore Corriere della Sera