Ferruccio
de Bortoli
È stato due volte direttore del Corriere della Sera, dal 1997 al 2003 e dal 2009 al 2015, nonché direttore del Sole 24 Ore dal 2005 al 2009.
Laureato in Giurisprudenza alla Statale di Milano, la sua carriera giornalistica inizia nel 1973, quando viene assunto come praticante al Corriere dei ragazzi. Lavora successivamente per il Corriere d'Informazione (pomeridiano del Corriere), il Corriere della Sera e L'Europeo.
Nel 1986 è nominato caporedattore al Sole-24 Ore. L'anno seguente torna al Corriere della Sera come caporedattore dell'economia. Nel 1993 Paolo Mieli lo promuove vicedirettore e nel 1997 assume la guida del primo quotidiano italiano.
E’ stato presidente della casa editrice Flammarion S.A. e vicepresidente dell'Associazione italiana editori.
Dal 2015 è editorialista del quotidiano svizzero in lingua italiana Corriere del Ticino e presidente della casa editrice Longanesi.
È anche presidente della "Fondazione Pier Lombardo - Teatro Franco Parenti", della "Fondazione Memoriale della Shoah di Milano Onlus" e dell'Associazione Vidas di Milano.