Home » Il Festival Città Impresa domani al via: tra gli ospiti della prima giornata, de Bortoli, Zingales, Del Torchio, Descalzi, Panebianco, Tajani, Parisi, Diamanti e Lerner

Il Festival Città Impresa domani al via: tra gli ospiti della prima giornata, de Bortoli, Zingales, Del Torchio, Descalzi, Panebianco, Tajani, Parisi, Diamanti e Lerner

Il Festival Città Impresa torna per la terza volta, e per la sua decima edizione, a Vicenza (31 marzo-2 aprile), con un ricchissimo programma di eventi che si svolgeranno nei più suggestivi luoghi della città, dal Teatro Olimpico a Palazzo Chiericati, dal Palladio Museum a Palazzo Trissino e alle Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari.Ad aprire la manifestazione domani, venerdì 31 marzo, sarà il convegno Nordest-Milano-Torino: un unico racconto che si terrà alle ore 11 alle Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari. L’incontro, dedicato al rapporto tra i territori, vede in programma i saluti di Fabrizio Spada, direttore della Rappresentanza Regionale a Milano della Commissione europea, l’introduzione di Fabrizio Guelpa, responsabile Industry e Banking della Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo, gli interventi di Giuseppe Berta, Aldo Bonomi, Stefano Micellie le interviste ad Agostino Bonomo e Luciano Vescovi; condurrà l’incontro il direttore del Corriere del Veneto Alessandro Russello.

La prima giornata del Festival sarà poi caratterizzata dal dibattito sulle banche condannate a cambiare (ore 15, Teatro Olimpico) che vedrà, dopo i saluti di Gilberto Muraro, presidente Cassa di Risparmio del Veneto, gli interventi di Ferruccio de Bortoli e Luigi Zingales; coordinerà l’incontro Nicola Saldutti, caporedattore Economia del Corriere della Sera. Sempre alle 15, ma a Palazzo Chiericati, discuteranno sulle strade da intraprendere per innovare tra brevetti, competenze e finanziamenti Ercole Bonini, Luca Dal Ferro di Service Group Engineering Innovation, Fabrizio Dughiero, prorettore al trasferimento tecnologico dell’Università di Padova e Marco Ronconi di Credito Neafidi. Sul perché è difficile importare manager nel Nordest interverranno, alle ore 16.30 alle Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari, Giovanni Costa, Gabriele Del Torchio, Attilio Imi, amministratore delegato di Trafimet Group, Massimo Quizielvù di Glasford International Italy ed Elena Zambon; coordinerà il confronto Francesca Basso. Alla stessa ora, a Palazzo Trissino, si discuterà invece su “Italiani in Cina e cinesi in Italia”: interverranno il direttore generale di Nomisma Andrea E. Goldstein, Alberto Rossi del Centro Studi per l’Impresa Fondazione Italia-Cina, Umberto Simonelli di Brembo; coordinerà l’incontro Guido Corbetta. Sempre alle 16.30, a Palazzo Chiericati, si tratterà di “Bond e borsa” con gli interventi di Giulio Canale, vicepresidente di Saes Getters, Ilario Novella, Andrea Rigoni, Gianmarco Russo e Luca Tavano di Borsa Italiana; coordinerà l’incontro Roberta Paolini. Alle 18, al Teatro Olimpico, si discuterà sui difficili equilibri della geopolitica: il vicedirettore del Corriere della SeraDaniele Manca, coordinerà il dibattito tra Claudio Descalzi, amministratore delegato di Eni, e Angelo Panebianco; a seguire l’intervista al presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani.

Diversi anche gli appuntamenti legati alle presentazioni di volumi, come quelli dedicati al reddito di cittadinanza che si terrà alle 16.30 al Palladio Museum dove, dopo l’introduzione dell’autore Stefano Toso, interverranno il senatore Giorgio Santini, il deputato del Movimento 5 Stelle Mattia Fantinati, Paolo Pirani della Uiltec; coordina l’incontro Sandro Trento, docente di Economia e management dell’università di Trento. Altro libro oggetto di confronto sarà quello sul fenomeno dell’uberization che si terrà, sempre al Palladio Museum, alle 18: introduzione di Ivana Pais, docente di Sociologia economia alla Cattolica di Milanoe interventi dell’autore, Antonio Belloni, e di Matteo Sarzanadi Italia Deliveroo; coordina l’incontro Paolo Giacon. Sempre alle 18, a Palazzo Chiericati, la giornalista Alessandra Sardoni, autrice di Irresponsabili, discuterà sulle “leadership bugiarde” con Piergaetano Marchetti, Giovanni Orsina e con il fondatore dell’Ulivo Arturo Parisi; coordinerà l’incontro Stefano Menichini. 

Chiudono la giornata il dialogo tra Ilvo Diamanti e Gad Lerner, coordinato dal direttore de Il Giornale di Vicenza Luca Ancetti, sul populismo e il fantasma dell’uomo forte (ore 21, Teatro Olimpico) e “Vi faremo gustare il nostro made in Italy”, incontro al quale interverranno Dario Loison, Enrico Rosa di Veneta Sedie, Michele Vecchiato, general manager di Birrificio Antoniano, con la moderazione di Gian Luca Toschi, ricercatore Fondazione Nord Est (ore 21, Palazzo Chiericati).

Il Festival, promosso dalla piattaforma editoriale VeneziePost e dal Comune di Vicenza, vede la collaborazione della Commissione europea e della Fondazione Corriere della Sera, la partecipazione di Confindustria e di Confartigianato Vicenza, la main partnership di Intesa Sanpaolo e Cassa di Risparmio del Veneto e la partnership di Adacta e Synergie.

I LUOGHI DEL FESTIVAL. Da venerdì 31 marzo a domenica 2 aprile 2017, la decima edizione del Festival Città Impresa animerà l’intero centro storico di Vicenza lungo l’asse di Corso Andrea Palladio: dal Teatro Olimpico, sede dei grandi dibattiti, a Palazzo Chiericati, da Palazzo Trissino alle Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari al Palladio Museum. Il pubblico potrà ricevere informazioni sulla manifestazione recandosi all’Infopoint Città Impresa aperto alla Basilica Palladiana (piano terra) dalle 9 alle 19, da venerdì 31 marzo a domenica 2 aprile; sempre negli stessi orari, i giornalisti e i fotografi potranno accedere alla Sala Stampa (My Pr Lab, Contrà delle Canove 25, Vicenza), a pochi metri dal Teatro Olimpico.

CITTÀ IMPRESA SULLA RETE. Punto di riferimento per aggiornamenti in progress sul Festival Città Impresa è il sito internetwww.festivalcittaimpresa.it, dove è possibile consultare il calendario degli eventi per data, luogo, relatore e sezione, registrarsi agli appuntamenti in programma e creare così il proprio calendario personalizzato. È anche attiva la comunità di Facebook (alla pagina ufficiale https://www.facebook.com/festivalcittaimpresa) e di Twitter,disponibile al profilo @citta_impresa; hashtag ufficiale della manifestazione #cittaimpresa17.

COME PARTECIPARE AGLI EVENTI. Tutti gli eventi sono a ingresso libero. I posti in sala sono limitati: per avere garanzia di accesso, è necessario registrarsi all’evento sul sito www.festivalcittaimpresa.it. Per procedere alla registrazione, scegliere l’appuntamento di proprio interesse all’interno della sezione “Programma” e seguire le indicazioni. In ogni caso, per i registrati online l’accesso in sala è garantito solo presentandosi almeno 10 minuti prima dell’inizio dell’evento; eventuali posti non utilizzati saranno messi a disposizione di chi effettua la registrazione in loco.